Analisi tappa 7 Giro d’Italia

https://i2.wp.com/static2.giroditalia.it/wp-content/uploads/2016/01/T07_Foligno_alt-2.jpg

http://static2.giroditalia.it/wp-content/uploads/2016/01/T07_Foligno_plan-2.jpg

Dopo il primo arrivo in salita della corsa i corridori dovranno affrontare una frazione ondulata fin dalla partenza. I distacchi aperti nel giorno precedente e il percorso potrebbero di nuovo permettere ad una fuga di giocarsi il trionfo.

Previsioni Foligno
Previsioni a Sulmona (destra) e Foligno (sinistra) da ilmeteo

Alcune fonti prevedono più pioggia rispetto a quanto sopra, ma di sicuro non sarà una giornata soleggiata. Inoltre è previsto vento piuttosto forte laterale-favorevole durante tutto il tracciato.

https://ridewithgps.com/routes/13678776/elevation_profile
Profilo dei primi 100 km. Click sull’immagine per andare al percorso interattivo
https://i2.wp.com/www.cyclingcols.com/profiles/CapoDiValleS.gif
Svolte di Popoli, cyclingcols

Dopo soli 11 km inizia il primo GPM di giornata che conta 8 km al 6,1%, con 2 km centrali al 9% di media. Qui si potrebbero decidere gli uomini che faranno parte della fuga e questi dovranno avere una gran gamba perché in molti vorranno entrare nell’azione del mattino.

 

Lo strappo de L’Aquila, che ha ospitato l’arrivo della mitica tappa della fuga bidone del Giro 2010 (video), e la Rocca di Corno gli daranno continuità. Qui l’attacco dovrà guadagnare terreno sulle squadre dei velocisti che lavoreranno in gruppo.

https://i0.wp.com/www.salite.ch/Italia/5200.gif

A Terni (58 km dal traguardo) inizia l’ultima salita di giornata, il Valico della Somma. Lunga e pedalabile, diventa più dura dopo 8,5 km di ascesa: gli ultimi 5 km presentano una pendenza media del 5,6%. Se affrontata ad un passo sostenuto potrebbe causare problemi agli sprinter puri. Si scollina a 41 km dal traguardo.

https://i2.wp.com/static2.giroditalia.it/wp-content/uploads/2016/01/T07_Foligno_ukm.jpg

Percorso interattivo del finale

Gli ultimi 20 km sono completamente pianeggianti e favorevoli all’inseguimento. Ad 1,5 km dal traguardo inizia una serie di tre curve a circa 90° che immetteranno nell’ultimo chilometro. La strada non è molto larga e la presenza di un treno sarà molto importante. Un’ampia curva ai -250 m immetterà nel breve rettilineo finale.

https://i2.wp.com/static2.giroditalia.it/wp-content/uploads/2016/01/T07_Foligno_ARR.jpg

Questo slideshow richiede JavaScript.

Nello slideshow non inserito la foto del rettilineo d’arrivo perché per studiarlo è meglio guardare il finale della Montalto di Castro-Foligno della Tirreno-Adriatico di quest’anno, visto che gli ultimi 700 metri sono gli stessi della tappa del Giro. Altro elemento in comune con la citata frazione della Corsa dei due Mari è che anche lì si passò sul Valico della Somma.

https://ridewithgps.com/routes/13682357/elevation_profile

Come alternativa gli organizzatori avrebbero potuto inserire Montefalco dopo il Valico della Somma, realizzando così un finale più incerto e più favorevole agli attaccanti e ad eventuali finisseur.

EDIT: Mi sono dimenticato di parlare di un altro arrivo a Foligno organizzato da RCS, nella Frosinone-Foligno al Giro 2014. Gli ultimi 46 km sono gli stessi della tappa di oggi e soprattutto il finale è identico. A seguire il video degli ultimi chilometri. La vittoria andò a Bouhanni su Nizzolo e Mezgec.

Raffaele Filippetti (@raffilpt)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...