Analisi tappa 12 Giro d’Italia

https://i0.wp.com/static2.giroditalia.it/wp-content/uploads/2017/03/T12_ReggioEmilia_alt-3.jpg

https://i1.wp.com/static2.giroditalia.it/wp-content/uploads/2017/03/T12_ReggioEmilia_plan-3.jpg

Dopo il caos di Bagno di Romagna si torna alla tranquillità con una tappa adatta alle ruote veloci che passa in gran parte in Emilia-Romagna. È la frazione più lunga del Giro con i suoi 229 km, ma è semplicemente di trasferimento. Disegnare tappe semplici molto lunghe è spesso un errore degli organizzatori, perché si rischiano ore di noia, oltre a medie molto più basse di quelle previste, con disagi a livello di coordinamento.

Meteo: Giornata soleggiata e calda, con vento lieve da sud-est, quindi per gran parte del tempo favorevole alla marcia del gruppo. Questo fattore potrebbe favorire una fuga come successo nella 10° tappa del Giro 2015 che si concludeva a Forlì, ma sto lavorando un po’ troppo con la fantasia.

https://www.cyclingcols.com/profiles/CollaDiCasagliaN.gif

La parte intermedia della tappa prevede due GPM, ma nessuno dei due dovrebbe apportare problemi al gruppo (al primo è stata assegnata la 2° categoria, ma non la meriterebbe). Da evidenziare però che il Valico Appenninico è una salita autostradale, famoso per essere l’ascesa più dura dell’A1. Delirio guilleniano di Vegni e non è l’unico di questo Giro (ogni riferimento alla tappa di Oropa è puramente intenzionale).

https://i1.wp.com/static2.giroditalia.it/wp-content/uploads/2017/03/T12_ReggioEmilia_ukm_web-1.jpg

Percorso interattivo del finale

Gli ultimi chilometri sono totalmente pianeggianti. L’entrata a Reggio Emilia potrebbe creare qualche problema, con due curve a sinistra nell’ultimo km, la seconda a soli 400 metri dalla linea d’arrivo. La sede stradale è molto ampia, ma la sua effettiva larghezza dipenderà da dove decideranno di posizionare le transenne.

https://i0.wp.com/static2.giroditalia.it/wp-content/uploads/2017/03/T12_ReggioEmilia_ARR-3.jpg

Raffaele Filippetti (@raffilpt)

Annunci

Un pensiero su “Analisi tappa 12 Giro d’Italia

  1. Pingback: Analisi tappa 15 Giro d’Italia – Lasterketa Burua

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...